[VENDUTO] Triumph Spitfire MK II Ducati 1966

[VENDUTO]

ATTENZIONE MODELLO NON DISPONIBILE

  1. Home
  2. Vendita Usato
  3. Auto
  4. [VENDUTO] Triumph Spitfire MK II Ducati 1966
Triumph Spitfire MK II Restauro Carrozzeria Rossi

DETTAGLI

Triumph Spitfire MK II Ducati del 1966, già omologata ASI con targa oro e completamente restaurata.

Restauro professionale su carrozzeria, motore, impianto elettrico e frenante; una storica rimessa a nuovo.

SCHEDA

  • Prezzo Da concordare
  • Marca Triumph Ducati
  • Modello Spitfire MK II
  • Anno immatricolazione 1966

All’inizio degli anni sessanta alla Triumph avevano in mente di produrre un nuovo modello in grado di arginare il crescente successo delle Austin-Healey Sprite e della MG Midget. Non ci furono dubbi sulla motorizzazione e il telaio (rigorosamente separato dalla carrozzeria), entrambi derivati da quelli della piccola Herald, ma la linea stava creando parecchi grattacapi. Il centro stile della Casa Inglese non riusciva a definire un’autovettura stilisticamente accettabile. Dopo il successo della Herald disegnata quasi per caso e in un batter d’occhio da Giovanni Michelotti, alla Triumph decisero di rivolgersi ancora allo stilista torinese per definire la nuova spider.

Michelotti fece un capolavoro e il prototipo presentato nel 1961 all’Earls Court di Londra riscosse consensi unanimi. Dal punto di vista tecnico la vettura era piuttosto tradizionale, con telaio scatolato al quale veniva fissata la carrozzeria, le sospensioni erano a 4 ruote indipendenti, con triangoli sovrapposti davanti e a bracci oscillanti dietro, il cambio manuale a 4 rapporti e i freni anteriori a disco. Il motore era il noto 4 cilindri in linea con albero a camme laterale di 1147cm³ di derivazione Herald. Grazie all’alimentazione a 2 carburatori SU, la potenza massima cresceva a 63cv. Per la nuova spider, la cui produzione iniziò solo nel 1962, venne scelto il nome Spitfire, in onore dei caccia Supermarine Spitfire in dotazione alla Royal Air Force, che, dalla battaglia d’Inghilterra, si opposero efficacemente contro la tedesca Luftwaffe scongiurando l’invasione nazista.

Nonostante la disponibilità tra gli optional dell’overdrive, dell’Hard Top e delle ruote a raggi, le finiture erano molto spartane: il pavimento era rivestito in gomma, la serratura era presente solo sulla porta lato guida ed il riscaldamento era optional. Solo la strumentazione, centrale e arricchita anche dal contagiri, era soddisfacente. Le vendite, in ogni caso, partirono molto bene.

Nel 1965 vennero apportate le prime modifiche alla precedente MkI (Mark I). Nuova mascherina con griglia modificata con doghe orizzontali, nuove maniglie porta con serratura su entrambi i lati, pavimento rivestito in moquette e sedili più imbottiti. Il motore, grazie ad un nuovo albero a camme e all’impianto di scarico modificato guadagnò 4cv (per un totale di 67cv).

Altri in Vendita

Vendita Porsche 914 anno 1971 1700 cc Restaurata

Porsche 914

Harley Davidson WLA 1942 Vendita moto restaurata

Harley Davidson WLA 2942

Mercedes 190 Carrozzeria Rossi

Mercedes 190 1962

Jaguar MKII 3.4 1962 Desenzano Del Garda

Jaguar MKII 340 1962

La Carrozzeria è a Desenzano

Contattaci per informazioni, risponderemo appena possibile

VENDUTO Carrozzeria Rossi

Questo modello è stato venduto, scopri gli altri in vendita o seguici inseriamo spesso nuovi mezzi.

Vendita Porsche 914 anno 1971 1700 cc Restaurata

Porsche 914

Harley Davidson WLA 1942 Vendita moto restaurata

Harley Davidson WLA 2942

Mercedes 190 Carrozzeria Rossi

Mercedes 190 1962

Jaguar MKII 3.4 1962 Desenzano Del Garda

Jaguar MKII 340 1962

Vendita Porsche 911 3200 anno 87
VENDUTO Carrozzeria Rossi

[VENDUTO] Porsche 911

[VENDUTO]

lancia Fulvia Vendita Usato Rossi

[VENDUTO] Lancia Fulvia Montecarlo

[VENDUTO]

FXSTSB BAD BOY

[VENDUTO] HD FXSTSB Bad Boy

[VENDUTO]

Harley-Davidson Softail Fat Boy

[VENDUTO] HDSoftail Fat Boy

[VENDUTO]

Jaguar MKII 340 1962
[VENDUTO] Porsche 911
Menu